venerdì 6 settembre 2013

Eventi significativi e altre meraviglie di fine estate

Tornati dalle vacanze possiamo segnalare alcuni eventi degni di nota:
1. Le bimbe giocano incessantemente dal mattino, ancora nel loro letto, fino alla sera quando al buio parlottano aspettando il sonno. Ho capito il concetto del gioco come un lavoro (M. Bernardi docuit): per loro è un'occupazione seria, fondamentale e molto impegnativa,alla quale si dedicano anima e corpo tutto il tempo.
2. Il gioco preferito è quello mamma-e-figlia e (per grazia divina!) Marta, la grande, ama fare sempre la mamma mentre Marghe si cala nel ruolo di piccina. Spero che l'idillio duri perchè ho vaghi ricordi di soprusi miei nei confronti di mio fratello costretto a fare il figlio, il postino, lo zio o qualunque altro personaggio eccetto il marito. Ma c'è anche chi (Marco, ultimo di cinque figli) aveva sempre la parte del cane...quindi forse a mio fratello non è andata poi così male!
3. L'estate ha portato una ventata di autonomia insperata quindi si vogliono svestire e vestire da sole, impiegando magari il doppio del tempo ma noi le lasciamo fare...
4. Per la prima volta dopo 5 anni sono partita senza ciucci, biberon, lettini, pannolini, passeggini, pappine, clisterini e altri fondamentali orpelli che se te li dimentichi sono guai...
5. Grazie al fatto di aver passato 3 settimane insieme ai nonni, io e Marco siamo usciti quasi tutte le sere dopo aver messo a nanna le piccole escursioniste, accumulando perciò un debito enorme con i nonni suddetti!
6. Abbiamo scoperto che un po' di TV se scelta bene può essere non solo un modo per stare un'oretta tranquilli ma anche un pretesto per imparare (grandi e piccole): così grazie al cartone dei dinosauri abbiamo una acquisito una cultura da paleontologi imparando a dire termini quali "Proganochelidi".
In compenso non vogliono vedere l'ape maia per paura delle vespe...

6 commenti:

  1. Ma come, dinosauri si e vespe no???!!!
    Io ricordo che costringevo mio fratello maggiore (giuro!) a fare ken, mentre io ero barbie e il mio fratellino piccolo la sorellina di barbie..poverino! NOn solo era femmina, ma ken per finire in fretta il gioco fingeva di farlo morire in modi atroci (nella jeep di barbie ribaltata, schiacciato da un ascensore che precipitava nella casa di barbie, caduto dal tetto della stessa casa, affogato nella piscina ecc.)!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Poveri fratelli minori....!!! :)

      Elimina
  2. Ahahaha, la parte del cane!!!! Sto ancora ridendo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, bhe...tutti gli altri ruoli erano già presi!

      Elimina
  3. Sottoscrivo in pieno il punto 4)...anche per noi è stato così, e che pacchia!
    Ma...l'ape Maia?!?! Da noi va alla grandissima, anche se io un po' rimpiango la vecchia versione, che mi ricorda i pomeriggi passati da bambina insieme alla mia nonna...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, anche la sigla fa schifo, vuoi mettere la vecchia: "volavolavolavola l'ape maia!!!!!"

      Elimina